Evviva! Ottieni il 20% di sconto su 2 o più libri. Usa il codice MULTI20.
Pagina Iniziale / Costruire / 10 Calze Pasquali, 10 uccellini eccezionali!

Mai più calzini spaiati...

Mai sentito parlare del bird-watching? Ti sembra un’attività noiosa? Con questi nostri uccellini-calze dovrai per forza ricrederti! Non c’è modo migliore di passare le vacanze di Pasqua… chi l’ha detto che le uova devono essere solo di gallina? 

Se hai bisogno di ispirazione puoi guardare le nostre creazioni. Ma siamo sicuri che saprai fare di meglio: segui le istruzioni che trovi in fondo a questa pagina e scatenati!

Ti serviranno:

  • Calze calzini calzetti
  • Cotone o legumi secchi (per l’imbottitura)
  • Spago o cordini
  • Netta-pipa / scovolini
  • Colla vinilica
  • (Volendo) Feltro e bastoncini dei lecca-lecca
  • Un binocolo per il bird-watching (valgono anche quelli immaginari)

Fuori il binocolo!

Pippi il Passero

Pippi il Passero

Pippi è timida ma molto fedele: se c’è lei in casa le uova di cioccolato sono al sicuro. Potete andare tranquillamente a cena dai nonni, a guardia resta lei. Oppure, se preferite, potete portare dai nonni anche le uova… e magari anche Pippi: adora le gite!

Petra il Pavone

Petra il Pavone

Petra adora le feste, i ricevimenti, le cene, gli aperitivi… vedete com’è elegante? Che coda, che ciuffo? Se contate di vedere gli amici, per Pasqua, lei vi seguirà entusiasta. Soltanto tenetela lontana dalle bibite… si ubriaca ad aranciata, e nessuno la ferma più.

Puffin la Pulcinella di Mare

Puffin la Pulcinella di Mare

Puffin è buffa. Guardatele il naso: è il dietro di un bel calzino rosso, e la fa assomigliare a un clown. Non a caso sa centinaia di barzellette.

La sua preferita? Eccola qui:

  • Qual è il colmo per un pinguino?
  • Odiare le freddure.
Serena il Gabbiano

Serena il Gabbiano

Serena è curiosa. Un po’ troppo curiosa, a volte – fino a cacciarsi nei guai. Ma con quell’espressione innocente e quelle piume bianche come la neve se l’è sempre cavata, incredibilmente. Vi ha già raccontato di quella volta in cui l’hanno beccata dentro a una scatola di biscotti?

Rebecca il Pettirosso

Rebecca il Pettirosso

I pettirossi in genere non sono considerati uccelli pasquali. Ma Rebecca fa eccezione: lei adora la Pasqua, cercare le uova, trovare le uova, mangiare le uova… Ehi! State attenti alle vostre uova di cioccolato!

Miranda la Cocorita

Miranda la Cocorita

Miranda viene dall’Australia. È di buon carattere, sempre allegra e disponibile – disponibile perfino a essere fissata a un bastoncino con due netta-pipe, fate un po’ voi…

Frida il Fenicottero

Frida il Fenicottero

La prima cosa che si nota di Frieda è il collo, che è decisamente lungo (si regge con un bastoncino da lecca-lecca, se volete saperlo). Ma non tutti sanno, invece, che è fortissima a giocare a rialzo, forse grazie alle sue zampette flessibili…

Ella il Pappagallo

Ella il Pappagallo

Come tutti i migliori pappagalli, Ella è una gran chiacchierona. E quindi… attenti a quello che dite davanti a lei! È difficile che sappia mantenere un segreto…

Hmmmm....

Hmmmm....

Saremo onesti: non sappiamo che uccello sia, questo. Ma ormai l’avrete capito, qualsiasi calzino può diventare un uccellino pasquale. Accoglietelo ad ali aperte!

Freddy Fringuello

Freddy Fringuello

C’è anche lui, il piccolo del gruppo. Le altre se lo spupapazzano contente, zie adottive e babysitter allegre, e a lui piace parecchio ricevere tutte queste coccole! Del resto… non viene voglia anche a voi di dargli un bel bacino su quella buffa testolina verde?

Costruire un uccellino in 5 semplici mosse

1.

1.

Riempite una calza di cotone, poi infilatela in un’altra calza. Usate un cordino o un filo di lana per legare le diverse parti del corpo. 

2.

2.

Fino a qui: niente di speciale. Ma ora… tagliate delle finestrelle nella calza più esterna per far emergere il colore di quella che c’è sotto. Che ne dite di un bel pancino colorato, ad esempio? 

3.

3.

Avete ottenuto una pancia colorata? Benissimo. Ora passate alla coda. Fate le penne tagliando la calza in tante striscioline. Decidete: la coda dev’essere corta o lunga? Spettinata o liscissima? Folta o appena accennata? 

4.

4.

Passiamo al becco. Fate due buchini sulla faccia del vostro uccellino e fateci passare dentro un pezzetto di scovolino. Poi giratelo in modo che diventi un vero e proprio becco. Stessa cosa per le zampe (lo scovolino dev’essere più lungo, ovviamente – e non dovete girarlo).

5.

5.

Ci vogliono degli occhietti vispi: così sì che il vostro uccellino prenderà vita! Attaccate due pezzettini di feltro (come nella foto) oppure due bottoncini o due perline o disegnateli con un pennarello. E… voilà, ecco che cinguetta felice!

Non tenetevi la sorpresa tutta per voi!

Tags

Età 3-4 Età 5-8

Condividi con i tuoi amici

Dov’è finito il mio nome?

Dov’è finito il mio nome?

Un libro illustrato unico, personalizzato partendo dalle lettere del nome di un/una bambino/a.
Voglio creare il mio